Bruges, una città fiabesca

Nell’appuntamento di oggi sostravel.com vi porta alla scoperta di Bruges, un’incantevole città del Belgio che conserva nel tempo il suo fascino medievale.

Scorcio di Bruges

Bruges è una cittadina situata poco distante da Bruxelles e facilmente raggiungibile in treno. Questa città offre al turista un’atmosfera magica caratterizzata da angoli suggestivi e piccoli scorci di cartolina. La visita di questa cittadina può partire dal suo centro storico dichiarato Patrimonio Culturale dell’Unesco. Il centro storico di Bruges si sviluppa attorno a due principali zone, il Burg e il Markt che contengono numerosi punti di grande interesse.

Markt, Bruges

Il Burg è una delle piazze principali della città in cui un tempo sorgeva il castello fortificato con la funzione di proteggere il centro abitato da attacchi di popolazioni come i Vichinghi. Questa piazza rappresentava il centro amministrativo della città dove sorgeva il municipio gotico chiamato Stadhuis caratterizzato da guglie, torrette e da tante finestre che decoravano la sua facciata. Il Markt invece, rappresentava il centro commerciale della città caratterizzato dalla presenza di case con guglie appuntite che ospitavano un tempo le corporazioni e dai mercati risalenti al 1200. Ad oggi, questa parte della città rimane il punto di maggiore interesse per tutti i turisti, ricca di ristoranti e caffè. Imperdibile la visita del Belfort, una torre campanaria di circa 83 metri considerata simbolo della città e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Altra tappa fondamentale è la basilica del Santissimo Sangue in cui, all’interno di un tabernacolo d’argento, è custodito un frammento del tessuto utilizzato per asciugare il sangue di Cristo dopo la crocifissione.

Nel weekend dedicato alla visita di Bruges è obbligatorio dedicare del tempo alla visita di uno dei posti più caratteristici della città ovvero il Minnewater, un lago circondato da un bellissimo parco attraversato da un ponte da cui è possibile godere di un panorama sulla cittadina. Questo lago viene considerato una delle tappe in cui poter godere di una grande tranquillità, adatto a tutti gli innamorati tanto da essere definito ‘Lago d’amore’. Caratteristica di questo lago è la presenza dei cigni ormai abitanti del territorio. La loro presenza è legata ad una leggenda secondo cui cominciarono ad essere presente nel territorio in seguito all’uccisione di uno degli amministratori della città il cui stemma di famiglia era un cigno bianco; da qui la decisione dell’imperatore di obbligare i cittadini a popolare i laghi del territorio con cigni.

Ago Minnewater, Bruges

Per completare la visita della cittadina di Bruges potrete assaggiare le specialità della cucina del luogo come la cioccolata e tanti piatti accompagnati da patatine fritte come le Moules et frites ovvero le cozze con patatine fritte. Le specialità culinarie fiamminghe sono in generale costituite da un mix di piatti appartenenti alla cultura francese e belga, con cibi come i gamberi, anguille, il Mijoter di maiale e la carbonade con birra.

Sostravel.com ha scelto per voi Bruges, una città in cui ogni turista diviene protagonista di un’atmosfera fiabesca in ambientazioni tipiche di un dipinto fiammingo.