Bali un’isola magica immersa nella natura

Nello scorso appuntamento ci siamo lasciati con l’analisi dei segni appartenenti al gruppo di fuoco, anticipando alcune delle mete ideali dei segni che ricadono sotto questo elemento. Con questo nuovo articolo sostravel.com andrà ad esaminare in dettaglio una delle mete ideali di uno dei segni di fuoco. Il segno protagonista di oggi è il Leone, ed udite udite, la meta preferita per i viaggiatori di questo segno è Bali.

Tempio di Ulun Danu Batur, Bali
Tempio di Ulun Danu Batur, Bali

Bali è un’isola riconosciuta come una delle più belle al mondo situata tra l’Asia e l’Oceania, gode di numerose bellezze naturali e testimonianze storiche risalenti al 3.000 a.C. Si afferma come una delle mete preferite dagli amanti degli sport acquatici e delle immersioni, ma anche della vita notturna e della cura del benessere personale.

Un’atmosfera magica caratterizzata dai colori e dai profumi dei frangipani, fiori tipici utilizzati dalle donne balinesi per decorare i loro capelli. Sono diversi i luoghi unici che questa località è in grado di offrire, perciò ecco per voi una selezione dei posti che meritano di essere assolutamente visitati durante un primo viaggio a Bali.

Si parte dal Tempio Luhur Uluwatu situato su una scogliera alta 75 metri a sud dell’isola; costruito per allontanare gli spiriti maligni e che offre ai turisti una spettacolare vista dell’isola con fantastici tramonti sull’Oceano Indiano.  Un altro tempio da non perdersi è quello di Pura Tanah Lot, situato al sud dell’isola ad un’ora da Ubud. Si tratta di un tempio costruito su un isolotto roccioso nel mare considerato da tutti i turisti come uno dei più belli e romantici al mondo.

Tramonto visto dal Tempio Luhur Uluwatu, Bali
Tramonto visto dal Tempio Luhur Uluwatu, Bali

L’isola nasce su un’area con grande attività vulcanica e sismica, da qui l’origine della sua denominazione “Anello del Fuoco del Pacifico”, motivo per il quale sono tanti i tour in loco che permettono di godere di una vista mozzafiato sino alla cima dei crateri. Quale momento migliore per godersi tale spettacolo? Beh sicuramente l’alba ed il tramonto. Se da un lato Bali è un’isola di origine vulcanica, dall’altro è un’isola con centinaia di chilometri di costa, caratterizzata da spiagge di sabbia fina e acque turchesi, in cui potersi rilassare e farsi cullare dal suono del mare e della natura circostante.

Uno dei tanti resort presenti sull'isola di Bali
Uno dei tanti resort presenti sull’isola di Bali

Bali è inoltre da sempre considerata “l’isola degli Dei”, grazie alle innumerevoli attrazioni turistiche dal taglio luxury, come non citare infatti gli splendidi Resort in cui alloggiare. Sono delle vere e proprie oasi di pace immerse nella vegetazione, luoghi silenziosi e incantevoli dove le uniche parole d’ordine sono relax e meditazione. L’ayurveda è in particolar modo una delle pratiche di meditazione di natura filosofica che ha l’obiettivo di ridurre lo stress lavorando essenzialmente sullo stile di vita. Secondo i suoi principi ogni individuo in base a delle caratteristiche legate alla propria persona può rientrare in uno dei tre tipi di dosha. I dosha non sono altro che gli umori instabili del nostro corpo che possono essere influenzati da alcuni fattori esterni quali il cibo, il clima, le stagioni e fattori interni come la nostra mentalità, il flusso del pensiero e lo stile di vita. L’obiettivo di questa filosofia è far raggiungere a chi la pratica un equilibrio tra i dosha, in modo da generare la condizione ideale per garantire uno stato di salute migliore.

Sostravel.com ha scelto per voi Bali, un’isola che si afferma come una meta adatta per chi vuole staccare dalla routine quotidiana e immergersi nella natura offerta dalla meravigliosa terra indonesiana. Una terra che permette di alternare attività legate all’avventura ad altre invece legate alla scoperta della cultura del luogo. Sostravel.com vi dà appuntamento a martedì con la nuova edizione dell’oroscopo del viaggiatore in cui verranno trattati i segni del gruppo terra: Toro, Vergine e Capricorno.