Amsterdam: la Venezia del Nord Europa

Eccoci giunti ad un nuovo appuntamento del viaggio di sostravel.com alla scoperta delle mete più ambite per i vostri viaggi. La scorsa settimana ci eravamo lasciati con un romantico itinerario di Minorca, isola dell’arcipelago delle Baleari. Oggi vi porteremo alla scoperta di Amsterdam, una delle località più belle del Nord Europa definita la “Venezia del Nord” grazie alle acque blu dei suoi canali che ti faranno immergere in una magica atmosfera post-impressionista!

Le origini del nome Amsterdam

Per carpirne tutto il fascino, bisogna andare a ritroso nel tempo e scoprire le origini di un nome che ha dato vera e propria vita all’essenza di questa città. Pensavate infatti che “Amsterdam” deriva dall’unione di “Amstel” e “Dam”? Quest’ultime indicano esattamente la posizione in cui nel XIII secolo nacque la città, antico villaggio di pescatori. In dettaglio Amstel indica il fiume, Dam invece si riferisce alla diga situata vicina al villaggio. Amsterdam è quindi la meta ideale per tutti coloro che vogliono respirare storia e modernità, cultura e vita sociale, classica e contemporanea. Per questo motivo sostravel.com ha scelto di condurvi alla scoperta degli angoli più segreti di Amsterdam.

Noord: il lato hipster di Amsterdam

Il nostro itinerario parte proprio dalle strade di questo piccolo gioiello del Nord Europa. Chi non ama passeggiare tra le vie di una nuova città scoprendo angoli caratteristici, quartieri pittoreschi e gustare l’atmosfera di una città storia, intrichi e tanta cultura? Non vorrete quindi di certo perdervi Noord, uno dei quartieri più hipster del mondo.

Una vecchia area industriale oggi diventata un covo per artisti ed un vero e proprio regno ecosostenibile in cui poter visitare negozi vintage, mercatini alternativi e gustare tanto cibo biologico. In questo angolo della città un tempo sorgevano vecchi magazzini e cantieri navali ormai caduti in disuso e rivalorizzati in veri e propri spazi di condivisione di cultura, divertimento e artigianato che danno vita ad un’atmosfera rilassata.

L’Amsterdam-Noord è dunque un quartiere che vi farà sentire quasi in un mondo a sé, immerso nel verde che continua a mantenere il suo carattere rurale. Visitando Noord rimarrete affascinati dalla solidarietà della gente che lo abita tipica di un piccolo borgo in cui tutti si conoscono e danno vita ad una vera e propria comunità. Bar, ferramenta, porticciolo, negozietti, lavanderie, saracinesche con graffiti…a Noord non manca proprio nulla!

 Noord, uno dei quartieri più hipster del mondo.
Noord, uno dei quartieri più hipster del mondo.

Grachtengordel: il cuore di Amsterdam

Proseguendo nella scoperta di questa città non potrete non soffermarvi a guardare i bellissimi canali – dal 2010 dichiarati Patrimonio dell’UNESCO – che la attraversano conferendole il titolo di “Venezia del Nord”: un vero capolavoro urbanistico fatto di ponti, imbarcazioni e case galleggianti. Amsterdam infatti con i suoi 165 canali che si estendono per circa 100km è considerata una vera città sull’acqua dotata di grande fascino e bellezza. Sapevate che il centro di Amsterdam è delimitato proprio da alcuni dei canali più importanti? Una vera e propria cintura chiamata “Grachtengordel” che abbraccia il cuore della capitale dei Paesi Bassi.

Alcuni canali furono costruiti nel ‘400 per scopi difensivi, altri furono edificati nei primi decenni del ‘600 a fini residenziali. Per ammirarne a pieno il fascino pittoresco è così obbligatoria una gita in battello. Esperienza ideale per scoprire la bellezza della città da una prospettiva diversa. Caratteristiche case in mattoni alte e strette dalla fronte triangolare, residenze signorili, vecchi magazzini recuperati e romantiche terrazze sull’acqua restituiscono l’atmosfera poetica che avvolge l’intera città.

Scorcio dei canali di Amsterdam
Scorcio dei canali di Amsterdam

Bloemenmarkt: il Mercato dei Fiori

Conoscerai già Amsterdam per la fama dei suoi quartieri a luci rosse, ma di certo quello che non sai è che è considerata la capitale mondiale della bicicletta! Più della metà dei suoi cittadini, infatti pedala ogni giorno per le vie della città. Per questo motivo ti consigliamo di affittarne una e raggiungere il Mercato dei Fiori!

Passeggiare per il Bloemenmarkt, piccolo e grazioso mercato di tulipani galleggiante, è una esperienza unica e suggestiva, ricca di estasianti colori e intensi profumi che inebrieranno i tuoi sensi. Ubicato sopra il canale di Singel, tra Muntplein e Koningsplein, questo mercato risale al 1860 quando i coltivatori di piante da serra risalivano il fiume Amstel e ormeggiavano qui le imbarcazioni per vendere i loro prodotti.

Il mercato dei fiori è quindi un simbolo storico della città e si trova nella cosiddetta cintura meridionale dei canali di Amsterdam, ovvero quella più popolare, ricca di locali notturni, ristoranti, negozi di antiquariato e piccoli musei originali che ti piacerà un sacco visitare.

Tulipani di Amsterdam, simbolo storico della città
Tulipani di Amsterdam, simbolo storico della città

Sono veramente tantissime e tutte da scoprire le attrazioni della suggestiva Venezia del Nord Europa. Noi di sostravel.com vi abbiamo svelato solo alcuni dei luoghi di un’Amsterdam quasi segreta e non convenzionale che speriamo vi abbiano incuriosito e fatto venir voglia di esplorarla. Il nostro viaggio continua così con l’appuntamento della prossima settimana, alla scoperta di nuove mete e sensazionali esperienze da non perdere.